REFERENZE

Cosa dicono di noi i nostri clienti.

Rubina

“L’arch. Ortenzi ha curato la ristrutturazione di un appartamento di 100 mq. in centro storico a Milano, di cui si è occupato a 360°. Direi che mi ha colpita favorevolmente l’organizzazione dell’Arch. Ortenzi, l’approccio al lavoro, la sua calma e la sua estrema efficienza. Tutto era sempre ben organizzato e per me che ho un lavoro molto impegnativo è stata la cosa che ho notato maggiormente: l’alleggerimento di tutte le pratiche che stanno dietro alla ristrutturazione di una casa. Con una figura come lui, che non è stata solo un valido supporto tecnico né meramente creativo, ma fortemente organizzativo, il lavoro è stato piacevole e per nulla pesante.”

Rubina
Daniele

“L’arch. Ortenzi ha realizzato il villaggio mondiale 2012 in occasione dei campionati mondiali di vela classe 2.4, che si sono svolti a Porto San Giorgio dal 16 al 22 settembre 2012. L’Architetto Ortenzi si è occupato del progetto e dello sviluppo sia del villaggio a mare che del villaggio mondiale a terra.

Sicuramente è stata un’esperienza molto positiva: dal nulla è stato creato un villaggio in cui è stata data la massima attenzione sia all’accoglienza che alla vivibilità, ricco di verde, piante, erba, molto accogliente.

Massima attenzione all’accessibilità ed all’accoglienza di persone con disabilità perché in questa competizione gareggiavano fianco a fianco persone don disabilità e normodotati.

Partendo da zero è stato creato un villaggio che dava la sensazione di esistere dal molto tempo, piacevole ed accogliente. Sono state utilizzate soluzioni all’avanguardia e grande attenzione anche all’illuminazione notturna della base nautica. Tutto molto bello e piacevole grazie all’intervento curato dall’Arch. Ortenzi.

Abbiamo avuto tanti giudizi positivi dai campioni di ogni nazionalità che hanno partecipato ai campionati riguardo agli spazi a loro destinati, progettati e creati dall’Arch. Ortenzi.”

Daniele
Fabio

“L’arch. Ortenzi ha curato l’ampliamento di un appartamento a Porto San Giorgio, curando l’architettura interna, la parte impiantistica e anche l’aspetto del contenimento dei consumi energetici, seguendo il lavoro completamente, a 360°.Al giorno d’oggi secondo me un tecnico o un architetto deve saper curare gli interessi del cliente a 360°, non si può limitare solo al progetto senza poi seguire tutte le fasi successive, lasciando il cliente alla mercè di impiantisti e tecnici. Questo è un punto molto importante e l’Arch. Ortenzi lo soddisfa pienamente.”

Fabio
Comune di Fermo

L’arch. Ortenzi ha partecipato ad un progetto con finanziamento regionale per l’accessibilità ai sistemi museali di persone portatrici di handicap di qualsiasi tipo, in particolare handicap visivi e audio. In questo progetto complesso l’arch. Ortenzi ha curato la riproduzione di uno scaffale di libri antichi in modo che con il tatto si potesse raggiungere a livello d’immaginazione quella visione che il vedente ha entrando in sale con sfondi antichi.
L’esperienza ottimale in quanto c’è stata una giusta attività di coordinamento che nulla ha tolto alla capacità di autonomia, di iniziativa e progettualità; soprattutto è da sottolineare la capacità dell’Arch. Ortenzi di modificarsi in base alle necessità quando le situazioni lo hanno richiesto.
Sempre nei tempi e nelle modalità concordate, anche quando si è trattato di incontri eterogenei con partner differenti: in un progetto così complesso interagiscono più figure professionali, anche appartenenti ad ambiti tecnicamente assai differenti, il che crea spesso difficoltà. Anche da questo punto di vista, come professionista privato, ne posso relazionare le grandi capacità di interagire ottimamente con figure tecniche diverse.
Abbiamo fatto una presentazione regionale di questo complesso progetto, che coinvolgeva molte altre figure pubbliche e private. In quella sede sicuramente il prodotto dell’Arch. Ortenzi è stato visto e applaudito da altre figure; se ne è conversato sottolineando la modalità di interagire con l’Arch. Ortenzi, con cui abbiamo lavorato molto bene.

Comune di Fermo
Roberto

L’arch. Ortenzi ha curato completamente la ristrutturazione di una abitazione principale.
Ho potuto giudicare l’Arch. Ortenzi assolutamente professionale, nonostante la giovane età: molto preparato, oculato, molto attento sotto tutti i punti di vista. Avevo già lavorato con altri architetti e avevo trovato in ognuno sempre lacune o aspetti carenti. In questo caso mi sono trovato molto bene, sicuro del lavoro che stavo facendo.
Forse sono stato io carente nei suoi confronti… Ho sempre trovato nell’Arch. Ortenzi molta precisione nello svolgere l’incarico, nel presentarsi sempre in maniera attenta, puntuale e scrupolosa. A volte anche in anticipo. Se si è trattato di rimandare è sempre stato per mia colpa.

Roberto
Federica

L’arch. Ortenzi ha curato la creazione di uno spazio commerciale adibito a gelateria all’interno di un centro commerciale a Fermo, nelle Marche.
Conoscevo l’Arch. Ortenzi come un professionista bravo e preparato, ma mi ha molto colpita la sua competenza a livello di allestimento luci, che per un negozio del genere è fondamentale. All’interno di uno spazio commerciale l’aspetto dell’illuminazione diventa fondamentale per attirare la clientela. Mi ha dato una visione moto tecnica e idonea allo spazio creato. Mi sono trovata molto bene con la professionalità dell’Arch. Ortenzi e in più mi ha dato l’opportunità di scegliere tra differenti opzioni, dalle più semplici alle più articolate, dandomi a priori una visione globale dell’intervento per permettermi di fare una scelta consapevole.
Come commenta la disponibilità, la cortesia, la professionalità e la puntualità dell’Arch. Ortenzi?
Assolutamente eccellente. L’arch. Ortenzi è stato sempre presente, non ci sono mai stati ritardi e la dedizione all’impegno preso mi ha colpito in maniera particolare. Inizialmente doveva seguire solo un aspetto del progetto, ma man mano che si procedeva ha iniziato a seguire ogni particolare concludendo in autonomia l’intervento.

Federica