Verso un design responsabile

Tutti (o quasi), prima o poi abbiamo a che fare con una banca. Vuoi per aprire un contro corrente, vuoi per fare un bonifico, vuoi per qualsiasi altra operazione. Ora, ci rivolgiamo a te ponendoti questa domanda: come percepisci la banca? Quali sensazioni ti evoca? Cosa ti aspetti di vedere entrando lì? Nella maggior parte dei casi, non sarà difficile avere questo tipo di riposta: un luogo grigio, anonimo, poco accogliente, che ti tiene a distanza costruendo della barriere fisiche e psicologiche alla realizzazione dei tuoi desideri. Bene. In qualità di designer, noi di Ossigeno ci sentiamo in parte responsabili delle emozioni che una struttura porta con sé. E crediamo che cambiare l’assetto e aspetto di una struttura, possa in qualche modo influire sull’atteggiamento delle persone e la qualità delle emozioni che il cliente riceve dall’esperienza di “entrare in banca”.

L’identità di Carifermo, tra passato e futuro

La società bancaria Carifermo ci contatta nuovamente per dare continuità alla sua azione integrata di renovation. Dopo aver sviluppato per loro un nuovo modello di filiale, ora ci chiede di applicarlo alla propria filiale storica, presso la sua sede centrale. Una sede che - dopo un primo sopralluogo - risulta essere una struttura ricca di riferimenti al passato, alla tradizione di questo storico istituto del nostro territorio. Da questa osservazione, e tenendo conto delle linee guida sviluppate per le altre filiali, è nato il progetto. Un progetto che mira a conservare un equilibrio costante tra storia e futuro, e lo fa attraverso il presente. Perché solo “creando assonanze con il passato si disegna il futuro”.

Un concept ispirato al territorio

Carifermo è una realtà fortemente radicata sul proprio territorio e rappresenta un punto di riferimento per i progetti di imprese e privati. Ora, la natura evocativa del territorio marchigiano ha ispirato la definizione del concept Carifermo, orientato alla suggestione narrativa del paesaggio. A partire da un concetto primordiale come quello del paesaggio, il concept ne interpreta il significato condensandolo in una teoria progettuale che mira a trasformare il concetto di banca. Da luogo emotivamente remoto e ostacolante, a luogo familiare e accogliente dove trovare risposte e consigli. Avvicinando spazialmente le diverse funzioni d’ufficio e unificando interessi e vantaggi condivisi, si arriva a convogliare tutto all’interno di uno spazio comune.

Aprire le porte della condivisione

La separazione dei singoli ambienti delle filiali tradizionali viene superata per fare posto a un tutt’uno, dove tavoli, attese e giardino rappresentano spazi condivisi. Ambienti trasversali, attraversabili liberamente e raggiungibili dall’ampia sala d’attesa centrale. Così il cliente si sente libero di vivere appieno ogni angolo dell’ambiente banca, senza ostacoli, stabilendo sinergie, relazioni, dialogo e conoscenza. La scelta dei materiali va di pari passo con la rappresentazione dei valori Carifermo. Il vetro evoca trasparenza e futuro; il legno, calore umano e presente; il marmo è simbolo di continuità con il passato. La nuova Carifermo diventa la finestra attraverso la quale scorgere nuovi scenari. Per una banca che evolve, abbraccia il territorio e lo proietta verso il futuro.