Vivere in una casa naturale significa immergersi in un ambiente completamente atossico. Nella maggior parte degli edifici che frequentiamo ed abitiamo quotidianamente, infatti, il corpo umano inala più di 140 sostanze tossiche extra-corporee, che non vengono, dunque, smaltite dal nostro organismo.

Esiste anche una malattia generica chiamata "sick building syndrome" - la malattia dell'edificio malato; infiammazioni alle vie respiratorie, raffreddori, fino a mali più gravi causati da quello che respiriamo in casa!

Per questo OSSIGENO vi guida nella realizzazione della vostra casa o ambiente di lavoro con l'utilizzo totale di materiali naturali e privi di sostanze tossiche (solventi, cementi, polveri sottili, nano-particelle,...).

Nella presentazione che segue, sono mostrate le fasi di costruzione di una casa di questo tipo e una vista generale al cantiere.
In particolare "Casa Privata AC" è una casa in legno massivo Passiva nel senso più estremo del termine.

La Casa, infatti, non ha nessun impianto di climatizzazione installato (né per il riscaldamento, né per il raffrescamento). Questo è stato attuato solo mediante lo studio dell'andamento solare (protezione in Estate e massima esposizione in Inverno)e un isolamento consono di tutte le componenti esterne dell'edificio.
Inoltre la casa è realizzata con il solo utilizzo di materiali atossici e naturali.  Il legno delle pareti è privo di colle (fissaggio meccanico), gli isolanti sono in fibra di legno, i massetti a secco in argilla espansa (Certificato ANAB) e pitture vegetali (atossiche e addirittura bevibili!).
Le pavimentazioni sono o in legno massello inchiodato (senza utilizzo di colle) o in calce naturale trattata con cera d'api.
Anche i mobili della cucina sono realizzati con truciolare certificato a zero emissioni di Formaldeide.